Gestione dello stress

Nel coping o fronteggiamento di situazioni stressanti, parte delle risorse personali viene utilizzata per cercare di mantenere entro livelli accettabili la sofferenza emotiva. Questo aspetto del fronteggiamento viene detto fronteggiamento passivo o gestione dello stress.

Alcune strategie di alleviamento dello stress che le persone utilizzano spontaneamente si basano su una rivalutazione cognitiva delle situazioni mirata a renderle meno spiacevoli o difficili da tollerare (Lazarus e Folkman, 1984). Tali strategie consistono nel:

* vedere i problemi come sfide e incentivi per la promozione delle proprie abilità;
* concentrarsi sugli aspetti positivi nelle situazioni che altrimenti sembrerebbero negative;
* riflettere su quanto le cose potrebbero andare peggio;
* collocare i piccoli problemi in una prospettiva più ampia;
* riesaminare le proprie priorità;
* cercare conforto negli altri. Leggi tutto “Gestione dello stress”

Disturbo mentale e classificazione psichiatrica

In senso generale, l’espressione “disturbo mentale” indica una situazione di carenza di salute che si manifesta prevalentemente con sintomi psicologici, cioè sul piano di ciò che la persona fa, prova, pensa, dice e percepisce.

• Disturbi mentali e sistemi di classificazione psichiatrica
• Definizione dell’Associazione Psichiatrica Americana
• Precisazioni sul concetto di disturbo mentale
• Riferimenti bibliografici

Disturbi mentali e sistemi di classificazione psichiatrica

Quando si parla di disturbi mentali, affinché ci si possa capire su che cosa si intende, si deve fare sempre riferimento a un sistema di classificazione, cioè a un elenco dei disturbi mentali fino ad oggi riconosciuti accompagnato dalla loro descrizione e da liste di sintomi e di altri criteri indispensabili per la diagnosi. Dire che una persona ha un disturbo mentale significa infatti fare una diagnosi. I sistemi di classificazione sono una specie di dizionario enciclopedico delle forme di carenza di salute psicologica e sociale. Quelli attualmente più diffusi nel mondo sono il DSM/Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, pubblicato dall’Associazione Psichiatrica Americana, e l’ICD/Classificazione internazionale delle malattie, opera dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. I due sistemi vengono aggiornati periodicamente; il DSM è attualmente alla quarta revisione, mentre l’ICD è alla decima. La quarta revisione del DSM è molto simile alla decima revisione dell’ICD. Leggi tutto “Disturbo mentale e classificazione psichiatrica”