Disturbo fobia e agorafobia

fobiaSi dice che una persona ha una fobia quando:

* ha una paura intensa, eccessiva e persistente di una certo tipo di situazioni, attività, animali o oggetti (l’oggetto della fobia);
* fa tutto il possibile per evitare l’oggetto della fobia;
* in previsione di un incontro con l’oggetto della fobia o in sua presenza, prova ansia intensa, che può arrivare fino a un attacco di panico. Il livello di ansia o paura di solito varia sia in funzione del grado di vicinanza nello spazio e nel tempo dell’oggetto della fobia, sia in funzione della possibilità di controllarlo o di fuggirne;
* la paura e l’evitamento dell’oggetto fobico sono fonte di sofferenze o costituiscono un ostacolo per le normali abitudini della persona e della sua vita scolastica, lavorativa o di relazione.

Si parla di fobia specifica quando la fobia di una persona riguarda qualcosa di chiaro e ben definito. Spesso si tratta di animali, elementi ambientali o naturali (per esempio, l’acqua o luoghi alti), sangue/iniezioni/ferite, situazioni specifiche (per esempio, salire su ascensori, attraversare gallerie, volare o guidare). (altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu